lunedì 21 maggio 2018

Il fuoco sotto la cenere

Week end di calma apparente quello appena passato. Nessun atleta impegnato in gare particolari; o meglio nessun atleta impegnato in gare particolari di corsa (vedere più sotto).
Ma sotto la cenere cova un fuoco pronto ad esplodere nelle prossime settimane; la fiammata finale prima del riposo estivo.

Vediamo di fare un po' di ordine, anche se eravate talmente sparsi in giro per l'Italia, che fare ordine è come chiedere ai miei figli di sistemare le loro camere (partita persa in partenza).
A Chiesanuova il presidente ha capitanato un gruppetto alla gara locale.


Contemporaneamente, sempre a Brescia, ma un po' più a nord, un altro gruppo presieduto dal capitano (chi ha capito il gioco di parole di bassa lega si candida di diritto alla mia successione come blogger), rifiniva la preparazione in vista di una gara che mi dicono ormai prossima.


Intanto il nostro VIP GioBorg, faceva finta di allenarsi in Sardegna; mentre Romano (immagino accompagnato dalla Fernanda) cercava nuove amicizie.


Altri hanno optato per gite in montagna (chi a piedi, chi di corsa e chi in bici).

Ma finiamo con chi questa settimana ha portato a casa una vera e propria impresa. Francesco Nicolamarino si è cimentato in una gara di nuoto in acque libere di 5 Km (Dritti all'Isola) tra Albenga e l'Isola della Gallinara; per la cronaca ci ha messo SOLO 1h e 41min. Grandissimo il nostro IronMan.




2 commenti:

  1. Nessuno ha un blogger come il nostro !!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Largo ai giovani.... Io sono per lo svecchiamento della classe dirigente :-)

      Elimina